Detrazione Irpef 36%: per il box auto pertinenziale è necessario il preliminare

Il pagamento per l’acquisto del garage prima del rogito preclude il diritto alla detrazione Irpef del 36%.

Questo quanto stabilito dall’Agenzia delle Entrate che con la Risoluzione n. 38/E del 8 febbraio 2008 chiarisce ulteriormente i dubbi relativi alla possibilità di usufruire della agevolazione fiscale per chi acquista posti auto, anche se in qualità di pertinenza rispetto all’abitazione, se la spesa viene sostenuta prima del rogito notarile e in assenza del preliminare di vendita regolarmente registrato.

La detrazione Irpef del 36% per gli interventi di ristrutturazione è infatti riconosciuta anche per l’acquisto di box pertinenziali già costruiti seppur relativamente alle sole spese necessarie alla realizzazione.

L’Agenzia delle Entrate ricorda i presupposti indispensabili per poter inviare al Centro operativo di Pescara la comunicazione necessaria per usufruire della detrazione del 36%, ovvero la certificazione rilasciata dal venditore dal quale risultino le spese necessarie alla realizzazione del box auto e l’esistenza di un atto preliminare registrato da cui risulti in maniera inequivocabile la destinazione funzionale della pertinenza a servizio dell’immobile.

L’Agenzia ricorda inoltre che la domanda per poter usufruire della detrazione fiscale nel caso di acquisto di box e posti auto può avvenire anche a lavori iniziati, ma comunque entro i termini di presentazione della dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta per il quale si vuole beneficiare dell’agevolazione.

Altri articoli correlati all'argomento

Tagged with: , ,
Posted in Detrazioni

Se vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento inserisci il tuo indirizzo email:

67 comments on “Detrazione Irpef 36%: per il box auto pertinenziale è necessario il preliminare
  1. Massimiliano ha detto:

    Salve, vorrei esporre il mio problema riguardo la detrazione del 36% per l’acquisto di un box auto pertinenziale. La mia convivente ha stipulato in data 10/09/2006 con una cooperativa un atto preliminare per l’acquisto di un appartamento-box pertinenziale e non ha mai provveduto finora a registrarlo. Rimangono ancora da pagare 3 rate che ammontano a circa 75000 euro e il rogito e’ previsto per giugno di quest’anno. L’appartamento verra’ cointestato tra me e la mia convivente. Ora vorrei formulare le seguenti domande:
    1) La detrazione posso recuperarla interamente io, dato che la mia convivente non lavora ma comunque anche se il preliminare e’ intestato a lei, io saro’ comunque comproprietario al 50%? E in caso affermativo, devo obbligatoriamente effettuare il bonifico a nome mio e far intestare a me la relativa fattura?
    2) se il preliminare non viene comunque registrato ma il bonifico per questo tipo di recupero lo effettuo lo stesso giorno del rogito, posso ugualmente detrarre il 36% del suo valore in 10 anni oppure non ho i requisiti necessari per usufruire di questa detrazione? E quindi, malgrado la risoluzione n°38/e dell’ 8 febbraio 2008 ove viene palesemente specificato che la detrazione viene a mancare nel caso in cui l’acquirente non abbia stipulato un preliminare di compravendita e non abbia provveduto a registrarlo, posso ugualmente detrarre questo 36% magari come descritto nel punto 2 o in un altro modo? Questo perche’ il mio commercialista mi ha consigliato di attendere il giorno del rogito per fare il bonifico ma la risoluzione sopra citata mi ha fatto venire non pochi dubbi. Spero in una vostra cortese risposta e nell’attesa, distinti saluti.

  2. Simona ha detto:

    Ciao Massimiliano,
    io ho lo stesso Tuo problema
    Come hai risolto?
    GRazie CIao

  3. Enzo ha detto:

    Auguri di buon anno,
    vorrei sapere quali documenti devvo allegare alla domanda da inviare al centro servizi di Pescara per poter ottenere il rimborso del 36% per acquisto box pertinenziale, e se il modello di domanda da inviare è lo stesso che si usa per le ristrutturazioni.
    grazie

  4. Enrico ha detto:

    Ciao Massimiliano e Simona,
    anch’io ho lo stesso Vostro problema
    Come avete risolto?
    Grazie,
    Ciao

  5. vincenzo ha detto:

    per la detrazione del 36% il box deve essere nuovo?
    se si tratta di un box sempre di pertinenza ma costruito negli anni 80 e possibile usufruire delle detrazioni fiscali

  6. bertilla ha detto:

    36% detrazione IRPEF box auto.
    Mia figlia ha detratto solo nel 2004, poi non lavorando e pertanto non avendo irpef versata non è riuscita a detrarre per 2005,2006,2007. Può con la dichiarazione di quest’anno recuperare le rate?
    Se si come?

    grazie

  7. Livio ha detto:

    Sono un acquirente di un appartamento comprensivo di box pertinenziale in fase di costruzione. Circa un mese fà, ho sottoscritto un contratto preliminare di compravendita, regolarmente registrato all’ufficio delle entrate di Roma. Poi, successivamente ho fatto una richiesta scritta per via fax, chiedendo all’impresa costruttrice, una dichiarazione che mi attestasse il costo edificatorio del box tale da usufruire della detrazione fiscale (Art. 1, comma 1,legge del 27 dicembre 2007, n. 449. Risoluzione 8 febbraio 2008 n. 38/E . A tale richiesta mi è giunta questa risposta: Siamo spiacenti la sua richiesta non può essere presa in considerazione inquanto la normativa fa riferimento al “patrimonio edilizio esistente” e non all’acquisto di immobili ex-novo. Inoltre teniamo a precisare che la vendita è stata pattuita unitariamente ad un prezzo unico “a corpo” e non a misura.
    Il dilemma: Ho chiamato il centro operativo di Pescara e l’ufficio delle entrate di Roma, entrambe hanno risposto che il costruttore non sta dichiarando la verità, è tenuto a rilasciarti in ogni caso la documentazione, altrimenti denuciarli alla Guardia di Finanza. Mi sono informato dalla G.d.F. e mi hanno risposto dicendo: non esiste nessuna normativa al riguardo per poter procedere nei confronti del costruttore. L’unica cosa che posso fare è depositare comunque la mia denuncia, tale da permettere alla G.d.F. di intervenire per una verifica fiscale. La morale della favola,
    il risarcimento danni per impedimento dell’esercizio del diritto alla detrazione, da chi mi verrà risarcito ?

    In attesa di Vostro riscontro porgo i miei cordiali saluti.

    Distinti saluti.

  8. Monica ha detto:

    Salve. Nel marzo 2004, con preliminare non registrato, ho acquistato un box auto di pertinenza dell’abitazione principale. Ne ho sostenuto la spesa con regolari bonifici secondo scadenze fissate dal costruttore ( l’ultimo il 14 febbraio 2008) che mi ha rilasciato la dichiarazione relativa ai soli costi di costruzione. Il 20 febbraio 2008 ( N.B. 12 giorni dopo la pubblicazione della Risoluzione n° 38) è stato stipulato il rogito da cui risulta che il box è di pertinenza dell’abitazione. Ho inviato regolare domanda per poter fruire della detrazione d’imposta al Centro di Pescara. Solo ora vengo a sapere della Risoluzione n°38/E dell’8 febbraio 2008: a quella data avevo già quasi interamente saldato il box. Questo significa che non posso usufruire della detrazione ?

  9. Luigi Pescosolido ha detto:

    In sede di verifica della mia dichiarazione dei redditi, l’Agenzia delle entrate mi ha comunicato:” In caso di acconti pagati prima della registrazione del preliminare di acquisto o, in caso di assenza della registrazione dello stesso, prima della stipula dell’atto notarile, non si ritiene spettante la detrazione perché non sussiste il vincolo pertinenziale richiesto dalla norma agevolativa”. Tanto con riguardo all’acquisto da parte mia di un box pertinennziale 8( tale da considerarsi in base alle norme del CC ). Mi sapreste spiegare la ratio della determinazione dell’Agenzia? Al telefono la stessa Agenzia mi ha tautologicamente specificato che loro operano in base alle loro determinazioni e che se voglio posso sempre ricorrere.
    Ringrazio e porgo cordiali saluti
    L. Pescosolido

  10. Luigi Pescosolido ha detto:

    Dalla Vostra cortesia vorrei anche sapere se quanto stabilito con la risoluzione dell’Agenzia delle entrate n. 38/E dell’8 febbraio 2008 secondo cui non spetta la detrazione Irpef del 36% nel caso in cui si acquisti un box con vincolo di pertinenzialità se la spesa viene sostenuta prima del rogito notarile e in assenza del preliminare di vendita regolarmente registrato, si applichi anche ad acquisti avvenuti prima dell’8.2.2008 e nella specie con atto notarile del 24.3.2004.
    Ringrazio di nuovo. L. Pescosolido

  11. Luciano ha detto:

    Ho anch’io imparato tardi che per godere della detrazione IRPEF del 36% sull’acquisto del box pertinenziale era necessario avere il preliminare registrato. Ho letto che molti altri hanno lo stesso problema. Vorrei sapere se ci sono stati dei ricorsi a questa determina a parer mio scellerata, e con quali esiti oppure se dobbiamo rassegnarci a perdere per un cavillo detta detrazione?

  12. Carmine ha detto:

    Cerco informazioni sicure sull’acquisto di un garage auto in un condominio vicino casa mia, per la detrazione del 36%.
    Ho già la prima casa senza garage solo con pertineza di un sottotetto.
    grazie.

  13. ROBERTA ha detto:

    Ciao a tutti mi servirebbe sapere per favore se posso usufruire della detrazione del 36% se acquisto un secondo garage dal mio vicino di casa che lo mette in vendita, oppure ne vende 1 anche la cooperativa che avevo nel 1999 acquistato la mia abitazione più un garage

    grazie

  14. domenico ha detto:

    Ho appena comprato un box pertinenziale per l’acquisto del quale ho usufruito (IVA 4%) e usufruirò (detrazione del 36% del costo di costruzione). La domanda che volevo porvi è la seguente: se volessi vendere questo box separatamente dall’appartamento, posso farlo? e se si debbo rimborsare alle Entrate le agevolazioni avute.
    Grazie

  15. Franco ha detto:

    Ho acquistato nel 2003 un appartamento come prima casa e oggi, non avendo potuto farlo allora, vorrei acquistare dallo stesso costruttore che mi ha venduto l’appartamento un box esistente nel seminterrato del palazzo. Vorrei cortesemente sapere di quali agevolazioni potrei usufruire e in che modo dovrà essere stipulato l’atto notarile in mio favore. Grazie, saluti

  16. Ciro ha detto:

    Ho comprato con preliminare (registrato)un box di pertinenza prima casa.
    Chi mi può dire quali documenti allegare alla domanda da spedire al centro operativo di Pescara?

  17. angelo ha detto:

    Salve, ho acquistato in data 5 gennaio 2009 un box pertinenziale contestualmente all’ abitazione principale senza aver fatto nessun contratto preliminare di vendita precedentemente.Ho pagato con bonifico lo stesso giorno del rogito e l’impresa costruttrice mi ha rilasciato la dichiarazione dei costi sostenuti per la realizzazione del box. Cosa devo fare adesso per beneficiare delle agevolazioni fiscali? Grazie anticipatamente per le delucidazioni che vorrete darmi.

  18. alessandra ha detto:

    Buongiorno,
    sto per acquistare un immobile e il relativo box auto.
    Il costruttore mi ha detto che si può fare la detrazione del 36%, e che ci farà avere tutti i documenti necessari…
    Ho un unico dubbio….
    Noi abbiamo registrato il preliminare ma su questo figura che il rogito avrebbe dovuto essere fatto entro il 28/02/10..causa tempistiche della banca e dell’impresa che deve ancora posizionare i pavimenti ci hanno posticipato il rogito al 23/03/10.
    Rischiamo di perdere la detrazione?
    Grazie
    Alessandra

  19. LUIGI ha detto:

    buonasera,
    voglio comprare un posto auto derivato dalla vendita di un garage che smette la propria attività, pertanto il proprietario dell’immobile vuole venderlo e ricavarne 16 posti auto.
    la domanda è: posso usufruire della detrazione del 36% sul valore di vendita del posto auto?
    grazie per eventuale risposta
    slt
    luigi

  20. mirko ha detto:

    ciao, mi servirebbe sapere se acquistando un secondo box posso usufruire della detrazione del 36%, avendone già uno, e che aliquota iva andrei a pagare, grazie.

  21. lorenzo de michele ha detto:

    Vorrei sapere se acquisto un box nuovo(in costruzione), avendone già uno di pertinenza prima casa(comprato in passato da un privato e perciò non si è potuto usufruire della detrazione fiscale), posso avere la detrazione fiscale del 36%? E se sì, quale aliquota IVA andrei a pagare sul nuovo avendo pagato per il primo box il 4%?Può il secondo box essere considerato anch’esso di pertinenza di prima casa se già c’è ne un primo di pertinenza prima casa?

  22. Eleonora ha detto:

    Ciao,
    a dicembre 2009 ho inoltrato la richiesta con tutta la documentazione per il recupero del 36% sull’acquisto del box all’ufficio di pescara. Come faccio a sapere se la mia domanda è stata accettata? Devo ricevere qualcosa dall’agenzia delle entrate oppure posso inserirla nella dichiarazione del 2010?

  23. davide ha detto:

    In sede di verifica della mia dichiarazione dei redditi, l’Agenzia delle entrate mi ha comunicato:” In caso di acconti pagati prima della registrazione del preliminare di acquisto o, in caso di assenza della registrazione dello stesso, prima della stipula dell’atto notarile, non si ritiene spettante la detrazione perché non sussiste il vincolo pertinenziale richiesto dalla norma agevolativa”. Tanto con riguardo all’acquisto da parte mia di un box pertinennziale 8( tale da considerarsi in base alle norme del CC ). Mi sapreste spiegare la ratio della determinazione dell’Agenzia?
    Io ho fatto il bonifico per il box IL GIORNO PRIMA DEL ROGITO!!! quindi non posso recuperare la somma spettante per questo CAVILLO??????
    Ringrazio e porgo cordiali saluti

  24. giovanna ha detto:

    Chi è tenuto tra costruttore e notaio ad informare l’acquirente di un box auto nuovo della possibilità di beneficiare della detrazione del 36% del costo di costruzione?
    grazie

  25. Tacconi ha detto:

    Buonasera

    ho acquistato una casa in cooperativa con box e posto auto
    la cooperativa mi ha fatturato il costi di box e posto auto prima del 31/12/2009
    posso portali in detrazione in misura del 36%

    Grazie

  26. katia ha detto:

    Salve, sono un italiano residente all’estero volevo sapere se per usufruire dell’agevolazione irpef 36% sul garage di pertinenza di un’abitazione considerata prima casa è considerato valido il pagamento del garage con bonifico dall’estero.
    Grazie

  27. clerici bruno ha detto:

    Ho un appartamento in eredità (1971) ci abito con la propria famiglia. L’anno scorso acquistai un box quale pertinenza di detta unità immobiliare. Al rogito il notaio, non avendo con mia moglie la separazioni dei beni, volle, due bonifici separati in altre parole il box pur essendo rogitato come pertinenza all’appartamento risulta così cointestato al 50%: due fatture due bonifici indicati nel rogito. Nel 2009 inoltrai per raccomandata alla AGENZIA DELLE ENTRATE DI PESCARA le relative due prescritte comunicazioni per il recupero del 36%.L’impresa che costruì il box dice che anche per mia moglie, per la quale ho inoltrato la comunicazione, ha diritto alla detrazione del 36% essendo il box una pertinenza all’immobile anche se lo stesso risulta a me intestato come sopra già indicato.Dovendo presentare il mod. UNICO 2010 vorrei un Vs. parere. Grazie

  28. FOSSATI GIOVANNI ha detto:

    Sto acquistando BOX pertinenziale ( per la somma di circa 51000 euro+2500 euro di spese varie, allacciamenti, frazionamenti…)in fase di costruzione quasi ultimata, avendo stipulato preliminare di acquisto NON registrato (2007) e avendo pagato con bonifico bancario al costruttore finora complessivamente circa 42000 euro. Ne mancano ancora, quindi, complessivamente 11.500 euro a saldo. Ipotizzando che il costo di costruzione ( che ancorea non conosco) sia di circa 15-20000 euro, vi pongo il seguenti quesito:

    – posso detrarre il 36% ( solo sui 11500 euro residui) non avendo registrato il preliminare di acquisto e versando la somma di 11500 euro con regolare bonifico il giorno del rogito?

    In alternativa cosa mi consigliate?

    Vi ringrazio e confidando nella Vostra illuminate risposta, Vi saluto cordialmente.
    giovanni fossati

  29. Cinzia ha detto:

    Ho acquistato un box pertinenziale con rogito in data 20/12/2007. Il bonifico è stato fatto in data 07/12/2007 con regolare inoltro della domanda al centro operativo di Pescara.
    Premetto che sono in possesso di un preliminare datato 15/05/2007 non registrato.
    Ho già usufruito di 2rate dfi detrazione ,ora mi chiedo,non essendo in possesso di un preliminare registrato, se vado incontro a possibile contestazione da parte dell’Agenzia delle Entrate.
    Grazie

  30. careca ha detto:

    Buon giorno, ho acquistato un garage di pertinenza al mio appartamento in dicembre 2009,mi sono recato al caff,per accertarmi se la detrazione fiscale del 36% spettava per il mio caso,la risposta è stata negativa.Domanda la posso ancora inoltrare nel 2010,il costruttore è obbligato a rilasciarmi i costi di costruzione.
    grazie.

  31. Lucia ha detto:

    la detrazione del 36% sull’acquisto di un garage vale anche se che acquista è un’immobiliare?

  32. cristina ha detto:

    buongiorno,
    io e mio marito stiamo costruendo un’abitazione (intestata ad entrambi) che per me risulta 1° casa e per lui 2° casa. Soltanto io potrei usufruire della detrazione per box auto, ma non lavoro. Può usufruirne mio marito in quanto co-proprietario della struttura? Se si, devo presentare domanda per forza quest’anno?
    Mi scusi se le pongo un’altro quesito: il geometra che ha mediato l’acquisto di area edificabile non era tenuto in nessun modo ad informarmi che per la costruzione della 1° casa l’iva da corrispondere è al 4%, mentre per la seconda è al 10%?
    grazie tante!

  33. tonino ha detto:

    sto acquistando un appartamento (I casa) con box di pertinenza con solo atto notarile (senza scritture preliminari), vorrei sapere, per quanto riguarda la detrazione del 36%:
    -il bonifico lo devo fare dopo l’atto, o si può fare contestualmente;
    -quali documenti inviare al centro servizi di Pescara;
    -quale modello usare per comunicare a Pescara (quello per le ristrutturazioni o altro)

  34. Marco ha detto:

    Sto acquistando da cooperativa un appartamento (I casa) con box di pertinenza di cui ho provveduto a richiedere la detrazione del 36% a seguito del preliminare.
    Ora, prima del rogito previsto a Dicembre/Gennaio, ho avuto la possibilità di acquistare un secondo box sempre pertinenziale all’appartamento e facente parte del medesimo intervento edilizio. ho firmato un secondo preliminare che è sotto forma di integrazione di quello precedente (relativo all’appartamento e primo box).
    Posso usufruire della detrazione anche per questo secondo box?
    Se il pagamento/saldo avvenisse al rogito, come posso pagare?

    Grazie,
    Marco

  35. alessia ha detto:

    buongiorno,
    Ho acquistato il box pertinenziale contestualmente all’ abitazione principale senza aver fatto nessun contratto preliminare di vendita precedentemente.Ho pagato con bonifico lo stesso giorno del rogito e l’impresa costruttrice mi ha rilasciato la dichiarazione dei costi sostenuti per la realizzazione del box. Per la detrazione del 36% era necessario aver fatto il preliminare e registrarlo?
    vorrei sapere quali documenti devvo allegare alla domanda da inviare al centro servizi di Pescara per poter ottenere il rimborso del 36% per acquisto box pertinenziale, e se il modello di domanda da inviare è lo stesso che si usa per le ristrutturazioni.
    Grazie mille!

  36. Vladimiro ha detto:

    Buona sera,
    ho acquistato 2 posti auto che sono stati dichiarati pertinenziaoli all’appartamento di mia proprietà. Li ho pagati con bonifico (unico) ed ho richiesto al costruttore la dichiarazione dei costi di realizzazione.
    Volevo chiedere se posso fare una unica dichiarazione al centro servizi di Pescare o ne debbo fare due distinte e se posso inviare la domanda utilizzando il modulo venduto da Buffetti ed in caso affermativo quali altri documenti debbo inviare.
    Grazie

  37. Massimo ha detto:

    Sto acquistando da cooperativa un appartamento (I casa) con box di pertinenza . L’immobile è in costruzione, la fine lavori ed il rogito sono previsti per giugno 2011. A novembre ho pagato con bonifico bancario (specifico per detrazione imposta) l’importo relativo al prezzo del Garage.
    Poichè dovrò iniare le comunicazione a Pescara ad aprile prima del rogito, dovrò barrare la casella Possessore? e poichè non sarà ancora stata fatta la domanda di accatastamentom cosa dovrò scrivere nel relativo quadro della comunicazione a Pescara?

    Grazie,
    Massimo

  38. PIETRO MUSOLINO ha detto:

    BUONA SERA
    MIA FIGLIA DEVE ACQUISTARE DA UN PRIVATO UN BOX/GARAGE ESISTENTE NELLO STESSO STABILE DOVE E’ PROPRIETARIA -1^ CASA- DA ALCUNI MESI A BRESCIA.
    CHIEDO;PUO’ DETRARRE IL 36%?-DEVE FARE IL PRELIMINARE DI
    ACQUISTO CON REGISTRAZIONE OPPURE VERSARE CON REGOLARE BONIFICO LA SOMMA IL GIORNO DEL ROGITO?
    IN ALTERNATIVA COSA CONSIGLIATE?
    VI RINGRAZIO E VI SALUTO CORDIALMENTE
    PIETRO

  39. andea ha detto:

    devo acquistare un secondo box pertinenziale nuovo non dal costruttore ma da privato che aveva già acquistato e lo vende
    Il privato non ha fatto la detrazionedel 36%
    Posso farla eventualmente io chiedendo al costruttore il certificato con il pcosto di costruzione?
    A quanto ammonta l’IVA?

    Grazie 1000

  40. angela ha detto:

    Ho acquistato una casa di nuova costruzione con relativo box auto.
    Ho pagato due acconti e al momento dell’atto effettuerò il saldo.
    Il costruttore non vuole farmi la dichiarazione per il box auto perchè dice che il preliminare non è stato registrato. Ma il bonifico per il pagamento del box non lo ho ancora effettuato perchè aspetto il giorno dell’atto. Lui è tenuto a farmi la dichiarazione? grazie

  41. Corradi Rosella ha detto:

    Vorrei sapere quali documenti devo allegare alla domanda da inviare
    al centro servizi di Pescara per poter ottenere il rimborso 36% per
    acquisto box pertinenziale avvenuto con rogito e bonifico regolare
    nel luglio 2010 (dichiarazione pertinenza in rogito) e se il modello di
    domanda è lo stesso che si usa per le ristrutturazioni
    Grazie Rosella

  42. Anto ha detto:

    Ho acquistato all’asta immobiliare un box di nuova costruzione che apparteneva ad una SRL che svolgeva attività di costruzione e vendita immobiliare.
    Naturalmente l’acquisto è avvenuto secondo le regole delle aste immobiliari versando prima dell’asta il 10% del valore del box con assegni circolari intestati al “Tribunale di … Fallimento nr ….” e dopo l’aggiudicazione il rimanente corrispettivo con bonifico bancario su conto corrente intestato al “Tribunale di … Fallimento nr” causale “Tribunale di … Fallimento nr”.
    Dopo il pagamento dell’intero prezzo, deposito un’istanza diretta al Giudice del Fallimento nella quale chiedo dichiaro:
    – di non agire nell’esercizio di impresa, arte o professione;
    – di voler adibire il box aggiudicato come pertinenza dell’abitazione principale già acquistata con rogito …;
    – di voler beneficiare delle detrazioni fiscali dall’I.R.PE.F, del 36% sul costo di costruzione, per l’acquisto di box;
    chiedo
    che le su dette dichiarazioni vengano trascritte interamente nel decreto di trasferimento oltre tutte le dichiarazioni dovute dall’impresa venditrice che devono essere dichiarate per legge nel decreto di trasferimento, che consistono:
    – che il box si trova in un edificio condominiale interamente costruito dall’impresa fallita;
    – che i costi di costruzione del box sono di €____,

    Si precisa che l’omessa trascrizione delle dichiarazioni dell’acquirente e del venditore, dovute per legge nel decreto di trasferimento e destinate all’Agenzia delle Entrate, ed ai successivi aventi causa dell’acquirente, espongono l’acquirente e gli aventi causa dell’acquirente a gravi sanzioni e danni.

    Per tutta risposta è stata ignorata la mia istanza ed è stato inserito nel decreto di trasferimento solo che acquistavo il box come “pertinenza dell’abitazione principale”.

    Se acquistavo il box dall’impresa prima del fallimento potevo seguire tutta la procedura per la detrazione del 36%.
    Acquistando all’asta fallimentare ho dovuto seguire le regole dettate dal Tribunale e quindi non ho potuto pagare mediante bonifico bancario (o postale), con le seguenti informazioni:
    causale del versamento;
    riferimento alla legge n. 449 del 1997;
    codice fiscale del beneficiario della detrazione del 36%;
    codice fiscale e partita iva del beneficiario del bonifico.
    Non mi è stata rilasciata alcuna dichiarazione sui costi di costruzione.
    Ho dovuto pagare mesi prima del decreto di trasferimento e non al momento del preliminare o della vendita come stabilisce la Risoluzione dell’8 febbraio 2008, n. 38/E.
    Considerato che la legge pone queste regole per evitare abusi e frodi e che acquistando all’asta immobiliare tutto è trasparente per quanto riguarda la tempistica ed i pagamenti, cosa posso fare per beneficiare della detrazione del 36%?
    E’ gradita la risposta per e-mail ………….

  43. giuseppe ha detto:

    salve io sto acquistando un magazzino come pertinenza alla mia già abitazione principale, il magazzino e stato costruito nel 70′ e possibbile detrarre e se possibbile mi dite qual’è la legge e quali sono i documenti necessari grazie mille

  44. lucia ha detto:

    salve, ho acquistato
    da pochi giorni un box pertinenziale, costruito alla fine degli anno 80, per la mia abitazione da un privato; ho versato il saldo con bonifico qualche ora prima di stipulare l’atto, perchè mi è stato detto che è possibile chiedere la detrazione del 36%. Ho diritto alla detrazione almeno sul saldo che ho versato secondo le norme?
    Grazie per l’attenzione e la risposta.

  45. sebastiano ha detto:

    Salve a tutti,
    sono in trattativa con un costruttore per l’acquisto di un box auto da renderlo di pertinenza dell’immobile di proprietà.
    Chiedo a tutti di darmi indicazioni in merito all’iter da seguire in modo tale che possa usufruire della detrazione del 36%.
    Grato sin da ora.
    Saluti.

    Sebastiano

  46. Osvaldo ha detto:

    Ho fatto il rogito per l’acquisto di un box pertinenziale nel 2009 posso con la dichiarazione dei redditi di quest’anno 2011 , dopo aver registrato nel marzo di quest’anno a Pescara l’acquisto chiedere la detrazione del 36% ? Grazie – Osvaldo

  47. valentina ha detto:

    buongiorno
    nel settembre 2009 ho fatto il rogito per l’acquistato un appartamento e relativo box pertinenziale
    il costruttore mi ha rilasciato la carta relativa ai costi di costruzione per poter usufruire dell’agevolazione fiscale
    il box è stato pagato con bonifico a parte così come mi è stato detto di fare e anche sul rogito viene menzionato a parte
    sono ancora in tempo x mandare documentazione a pescara per poter usufruire dell’agevolazione fiscale?
    attendo gentile riscontro

    cordiali saluti
    valentina

  48. Domenico ha detto:

    Buongiorno
    Sono in trattativa per l’acquisto di un box da renderlo di pertinenza dell’immobile di proprietà.
    Chiedo a tutti di darmi indicazioni in merito all’iter da seguire in modo tale che possa usufruire della detrazione del 36%.
    Cordiali saluti
    Domenico

  49. bruno ha detto:

    Salve dovrei comprare un box di pertinenza all’appartamento, ma non è nuovo infatti lo acquisto da un privato. Volevo sapere se posso usufruire della detrazione del 36 %, se cortesemente mi fate sapere qualcosa vi ringrazio anticipatamente grazie.

  50. Bruno ha detto:

    Buongiorno, vorrei sapere se un box di pertinenza all’ appartamento, di propietà privato , quindi non nuovo, potrei usufruire della detrazione del 36 %. se cortesemente qualcuno mi può rispondere … lo ringrazio anticipatamente grazie

  51. Lorenzo ha detto:

    Salve, ho acquistato nel 2010 un appartamento nuovo con annesso box auto.
    Vorrei sapere se a distanza di un anno fosse possibile usufruire della detrazione del 36%.
    Grazie.

  52. francesca grieco ha detto:

    vorrei sapere se l’acquisto di un garages di pertinenza da una coop edilizia in liquidazione dà diritto alla detrazione.
    grazie

  53. sara ha detto:

    Salve, sto acquistando un immobile in edilizia convenzionata con diritto diproprietà (legge 167) con annesso box e cantina, vorrei sapere se è possibile fruire della detrazione irpef per il box, l’immobilile in questine è stato costruito nel 1985 e risalire ad eventuali spese di costruzione è alquanto difficile. Nel preliminare che registrerò devo far riferimento al prezzo di abitazione e cantina e distinatamente del Box (esempio tot: 150000 di cui 25000 per Box?).
    Grazie
    SARA

  54. Paola ha detto:

    Testo della domanda:
    Buongiorno, in aprile 2009 io e la mia compagna abbiamo acquistato un immobile con relativo box di pertinenza da un’impresa cooperativa, l’immobile è tuttora in costruzione e ci verrà consegnato a fine 2011. Abbiamo effettuato il pagamento del box pertinenziale successivamente al compromesso del 2009, ma ci siamo ahimè dimenticati sia di inviare la documentazione all’uff. di Pescara che di richiedere il rimborso del 36% nelle dichiarazioni del 2010 e del 2011. – Esiste qualche possibilità di recuperare le due rate non dichiarate? – Dobbiamo in ogni caso inviare la comunicazione all’uff. di Pescara o risultiamo inadempienti e quindi seguire una procedura particolare? Grazie per la collaborazione

  55. antonella ha detto:

    buongiorno, la prox settimana faremo il rogito per l’acquisto della nostra 1° casa; ci è stato consigliato di dichiarare separatamente il box pertinenziale x ottenere la detrazione fiscale del 36%. Il compromesso è stato registrato regolarmente e il box è indicato. procederemo al pagamento del box con bonifico bancario il giorno stesso del rogito. cosa altro dobbiamo fare? ci hanno parlato di una comunicazione da fare all’ufficio di Pescara, ma esiste un modulo specifico? e quali documenti vanno inviati a questo ufficio, con quali tempi?
    grazie per vs risposta

  56. Anna ha detto:

    Sto per costruire un nuovo garage di pertinenza nell’abitazione di proprietà usufruendo del piano casa. Posso richiedere le detrazioni del 36%. Grazie

  57. Giovanni ha detto:

    Salve,
    sto per acquistare un garage da un privato.
    Dovremmo a breve firmare un compromesso con un anticipo ( non so se contanti o assegno?) ed il saldo alla consegna ( non se assegno o bonifico?). Vorrei sapere se potrò usufruire della detrazione al 36% o se così cosi facendo non fosse possibile, mi indichereste per favore una procedura corretta da seguire?
    Sicuro di vostra risposta in merito vi porgo cordiali saluti
    Giovanni

  58. Donato ha detto:

    devo acquistare da un privato un garage da 52 mq di pertinenza alla mia abitazione , posso usufruire della detrazione del 36% ? distinti saluti

  59. osvaldo ha detto:

    buongiorno, dovrei comprare un box ( di costruzione anni 70) in pertinenza alla prima casa che gia’ ho, vorrei sapere se ho diritto a qualche agevolazione, quale… e come procedere. grazie mille

  60. claudio ha detto:

    ho acquistato un garage di pertinenza, già edificato, e vorrei usufruire della detrazione fiscale prevista.Mi si chiede la certificazione del valore dal costruttore che però è fallito.Posso farmi fare la certificazione da uno dei dirigenti della cooperativa che aveva commissionato il garage?
    Grazie

  61. patrizia ha detto:

    Mia figlia nei prossimi giorni partecipera’ ad un asta pubblica per un appartamento del 1980 con relativo box
    Qual’ora fosse aggiudicataria, puo’ usufruire dell’agevolazione 36% Art. 1, comma 1,legge del 27 dicembre 2007, n. 449. Risoluzione 8 febbraio 2008 n. 38/E . sul garage oltre all’ iva 4% come prima casa?
    Quali pratiche occorre preparare e in quali tempi ?
    Grazie mille

  62. fabio ha detto:

    Io ho effettuato delle spese di ristrutturazione del mio appartamento dove abito, come prima casa, con recupero del 36%, 8-9 anni fa.

    Ora, essendo intervenuta l’opportunità di un box nuovo in una casa attaccata alla casa, in cui è situato il mio appartamento, ho comperato il box, con IVA al 10%, avendo ricevuto a suo tempo il mio appartamento con donazione. Come richiesto, ho fatto i bonifici, secondo modalità del recupero del 36% sull’acquisto del box.

    La mia domanda è:

    – posso richiedere il 36% sul valore di costruzione del box, secondo dichiarazione già avuta dal Costruttore, anche se ho già usufruito del recupero del 36% per ristrutturazioni sull’appartamento??
    Cioè il recuopero del 36% sul box è indipendente dal recupero del 36% sulle spese di ristrutturazione dell’appartamento%

    Grazie mille di un Vostro chiarimento

    Fabio

  63. odorizzi sergio ha detto:

    sto per costruire un box pertinenziale e nel contesto della presentazione del progetto anche la ristrutturazione della prima casa. Chiedo se posso usufruire della detrazione irpef del 36% in entrabi gli interventi, ossia per 48.000 x 2 . Nel contesto della prima casa è possibile scaricare il 55% per il recupero energetico e il 36% per il rimante intervento? Ossia recuperare il 55% per gli interventui sui singoli interventi e più i 48.000 euro per il 36%.

  64. Cinzia ha detto:

    Chiedo cortesemente se è possibile utilizzare l’agevolazione del 36% sull’acquisto di un box di pertinenza da un privato. Preciso che il box è stato edificato nel 2005.
    Grazie e buona giornata.

  65. stefano ha detto:

    chiedo cortesemente di sapere se posso usufruire della detrazione del 36% sulla somma spesa per l-acquisto di un box che ho acquistato il 20 giugno 2011 con rogito notarile stipulato nello stesso giorno di acquisto dell-abitazione principale . Potete confermarmi che la risoluzione dell-agenzia delle entrate n.38/E del 08/02/2008 prevede la possibilita’ di un rimborso forfettario pari al 25 % del valore del box determinato secondo la rendita catastale .
    grazie stefano

  66. Luca ha detto:

    Buon giorno
    a dicembre 2011 ho acquistato dalla cooperativa box nello stesso condominio del mio appartamento rogitato con vincolo di pertinenzialità. Ho effettuato tutti i pagamenti secondo quanto previsto dalla normativa sulle detrazioni del 36%. Il quesito è il seguente. Il box è stato costruito prima del maggio 2011. Sussiste pertanto ancora l’obbligo di dichiarazione postuma al centro operativo di pescara o tale obbligo si ritiene eliminato nel caso di tutti gli acquisti di box indipendentemente dalla data di inizio lavori?

    grazie

    Luca

  67. colnaghi agostino ha detto:

    possiedo un appartamento con box di pertinenza , aquistando un secondo box nuovo sotto la mia abitazione posso avere la detrazzione al 50 per legge?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.