Micro prestiti per disoccupati e piccoli imprenditori

Micro credito dall’Unione Europea attraverso piccoli prestiti per disoccupati e piccoli imprenditori

Progress Microfinance Facility (PMF) è il nuovo strumento per il microcredito lanciato dall’Unione Europea per concedere prestiti a piccoli imprenditori e per le persone  disoccupate o inattive che vogliono mettersi in proprio ma non hanno accesso ai tradizionali servizi bancari.

Il progetto si propone di concedere 45.000 microcrediti (con il termine “Micro-credito”, nell’Unione europea, ci si riferisce a prestiti sotto i 25.000 euro) in un periodo di otto anni.

Le pmi e le persone che hanno perso il lavoro e vogliono iniziare una piccola attività in proprio possono rivolgersi a  banche, piccoli fornitori di credito no-profit, istituzioni che forniscono garanzie e chiedere informazioni in merito al progetto denominato appunto PMF e detto semplicemente Facility.

Per maggiori informazioni: Commissione EuropeaFondo Europeo per gli Investimenti

Altri articoli correlati all'argomento

Tagged with: , ,
Posted in Agevolazioni

Se vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento inserisci il tuo indirizzo email:

9 comments on “Micro prestiti per disoccupati e piccoli imprenditori
  1. Aldo Iannicelli ha detto:

    Gentili Signori,
    Mi interessa sapere cosa fare per avviare una piccola attività in proprio. Sono un disoccupato . Grazie Aldo

  2. Luciana De Ambrosi ha detto:

    Egregia Azienda

    ho trovato il Vostro nome come rif per prestiti come Micro Credito.

    Io sono Luciana De Ambrosi di Varese …

    La mia famiglia è monoparentale e visto che in questo momento sono disoccupata,siamo nei guai seri come affitto e tutto il resto.

    Questo periodo però mi è servito come riflessione.

    Finora ho svolto un lavoro commerciale nelle aziende della zona per dei rivenditori di antinfortunistica ecc.,negli anni ho visto le aziende per cui ho lavorato arricchirsi sul mio lavoro mentre io sprofondavo piano piano nella più assoluta indigenza avendo dei figli che studiano (ora sono all’università)

    In questo periodo mi sono chiesta ma se io lavorassi a mio nome, e quindi ho cominciato a chiedere ai vari clienti se sarebbero stati disponibile ad acquistare da me direttamente,dietro a loro conferma mi sono attivata per capire cosa mi necessitava a livello di camera commercio ed imporattore dove acquistare per poi rivendere.

    Se potessi avere dalle 4000 ai 5000 € come partenza sarei ricchissima. Purtroppo la mia situzione attuale di disoccupata non mi permette di avere acceso ad alcun prestito, e anche a livello parentale non ho avuto riscontro positivo.

    L’idea è buona tante persone sono riuscite con il mio baglio culturale e lavorativo a realizzare tantissimo in poco tempo.

    Vorrei garantire ai miei figli la possibilità di fiire gli studi anche perchè se lo meritano hanno sofferto molto grazie a tante persone pessime e sono rimasti dei bravissimi ragazzi.

    Se può prendere in considerazione la nostra situazione ringrazierei il buon Signore per il retso della vita

    nell’attesa cordiali saluti

    Luciana De Ambrosi

  3. pasquale ha detto:

    sono vedovo da tre anni appartengo alla categoria protetta, ho due figlie una me l’ahanno tolta da carico anche se studia a preso la licenzza liceale con 100 quest’anno io mi trovo in condizioni pessime sia economiche molto gravissime gioè un prestito da 30000 euro da pagae mia figlia che on 100 di votazione deve andare all’università un’altra mia figlia alle scuole superiori io che sto male e lavoro togliendo il prestito mi rimangono 800 euro al mese ditemi come devo fare sono molto disperato e non so cosa più fare sto arrivando al punto di farla finita vorrei un sostegno economico per garantire gli studi ai miei figli possibile che non esiste una LEGGE PER I FIGLI DISAGIATI E LE FAMIglie io non ho più moglie sono da solo e mi devo sbattere come un cane ma non c’è l’ha posso fare chiedo un aiuto immediato affinchè posso risolvere la gravissima situazione, in attesa di un cordiale riscontro porgo distinti saluti, aiutatemi

  4. Gianfranco Rinaldi ha detto:

    Buongiorno sono disoccupato da aprile 2011 non si trova lavoro non riesco ad avere
    un piccolo prestito percepisco L”indennita di disoccupazione di 800€ ma non basta a
    pagare tutte le spese mi basterebbero 9.000€ per poter tirare avanti sperando di trovare un lavoro al piu presto ( Tirano provincia Sondrio)

    grazie per la vostra attenzione

  5. giovanni ha detto:

    cerco un prestito solo per me piccolo di 400 per partire in italia a per lavoro.

  6. Francesco ha detto:

    Salve,sono esperto in informatica come assistenza hardware e software purtroppo sono disoccupato da un po di tempo e non riesco a trovare lavoro facilmente a parte qualche lavoretto qua e la ma non basta per pagarmi le spese e per tirare avanti e non so piu cosa fare… Vorrei con la mia esperienza in informatica riuscire ad aprire la mia attivita anche un piccolissimo ufficio per assistenza lo fo come Freelance per arrotondare e so che potrebbe andarmi molto bene visto la mia esperienza e professionalita in questo settore ma purtroppo essendo disoccupato non mi e possibile avere neanche un piccolo prestito per iniziare e mettermi in vetrina … Sarebbe sufficente un piccolo prestito per riuscire a cominciare

  7. mary ha detto:

    Salve, ho sentiro parlare di voi, e vorrei avere più informazioni riguardo ad un piccolo prestiro che mi servirebbe per problemi di salute, lavoro presso un ristorante ma purtroppo non sono in regola.
    in attesa della vostra risposta porgo i miei saluti

  8. anna ha detto:

    sono disoccupata e vorrei informazioni su questo micro prestito cosa e come posso fare visto che non trovo lavoro e vorrei iniziare una mia attività

  9. mauro ha detto:

    buongiorno sono mauro disoccupato ,ma da tanto che vorrei aprire un negozio online ,ma non ho diciamo gli investimenti ,avrei bisogno di 4000 euro ,che sono sufficienti per iniziare ,sono sposato con due figli ho 37 anni ,mi piacerebbe che mi rispondiate per si o no ci tengo tanto grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.