Finanziaria 2008: proroga per le agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie e risparmio energetico

Il disegno di legge finanziaria 2008 punta ancora sulle agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie e risparmio energetico prorogando fino al 2010 le detrazioni di imposta per il 36 e il 55 per cento delle spese sostenute da gennaio 2008 al 31 dicembre 2010..

Proroga fino al 2010 anche dell’applicazione dell’aliquota Iva del 10% per le relative prestazioni di servizi.

Non cambiano le regole relative alla detrazione di imposta del 36% dei costi sostenuti per gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria di recupero del patrimonio edilizio:

  • l’agevolazione spetta se la spesa non supera la cifra massima di 48mila euro, riferita alla singola unità immobiliare e non alle diverse persone che l’hanno sostenuta. Pertanto, questo ammontare andrà suddiviso in proporzione fra tutti gli interessati
  • la detrazione va ripartita in 10 anni. Il criterio però cambia se a sostenere i costi sono anziani di età compresa tra i 75 e gli 80 anni (proprietari o titolari di altro diritto reale sull’abitazione oggetto di intervento). Per questi la ripartizione va fatta, rispettivamente, in cinque e tre quote annuali
  • se i lavori di ristrutturazione sono la semplice prosecuzione di interventi iniziati negli anni precedenti, ai fini del calcolo (entro i 48mila euro), bisogna tener conto delle spese già sostenute
  • il beneficio fiscale è subordinato all’emissione, da parte della ditta che ha eseguito i lavori, di fattura dettagliata che distingua dagli altri il costo della relativa manodopera.

Viene rievocata la possibilità di ottenere un incentivo fiscale per chi acquista immobili facenti parte di fabbricati completamente “rinnovati” da imprese di costruzione o di ristrutturazione immobiliare oppure da cooperative edilizie, a condizione che le stesse provvedano ad alienare o assegnare l’immobile entro il 30 giugno 2011.
In questo caso, la detrazione dei costi relativi ai lavori di recupero eseguiti viene rideterminata nella misura del 25% del corrispettivo pagato per l’acquisto dell’unità immobiliare.

Relativamente alla detrazione d’imposta del 55% per i costi sostenuti ai fini della riqualificazione energetica degli edifici al fine di incentivare gli interventi tesi ad abbassare il livello di inquinamento atmosferico e massimizzare l’efficienza dei consumi il disegno di legge finanziaria 2008 proroga l’agevolazione per i prossimi tre anni e riguarda le spese documentate sostenute per:

  • interventi che limitino il fabbisogno annuo di energia per il riscaldamento degli edifici (detrazione massima 100mila euro in tre anni)
  • installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda sia per usi domestici che industriali, per piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici e università (detrazione massima 60mila euro in tre anni)
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con altri dotati di caldaie a condensazione e conseguente messa a punto del sistema di distribuzione (detrazione massima 30mila euro in tre anni)
  • interventi su edifici esistenti, su parti di edifici o unità immobiliari, riguardanti coperture e/o pavimenti, finestre con i relativi infissi (detrazione massima 60mila euro in tre anni).

Altri articoli correlati all'argomento

Tagged with:
Posted in Agevolazioni, Detrazioni

Se vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento inserisci il tuo indirizzo email:

52 comments on “Finanziaria 2008: proroga per le agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie e risparmio energetico
  1. michele ha detto:

    Vi seguo da tempo e apprezzo l’accuratezza e la precisione terminologica con cui date le notizie. Complimenti! Vorrei anche segnalarvi un tg che mi sembra dia notizie in qualche modo analoghe anche se in modo più breve e schematico, dato anche il formato video.

    Finanziaria 2008 proroga detrazioni per le ristrutturazioni edilizie

  2. palova ha detto:

    Vorrei sapere se alla luce della finanziaria 2008. ho diritto ad agevolazione 36% nel caso acquistassi da impresa un appartamento ristrutturato con fine lavori 2007 e rogito 2007.
    Se la risposta fosse negativa, vuole dire che esiste un “buco nella agevolazioni di 6 mesi tra la finanziaria 2007 e 2008.
    razie

  3. paola ha detto:

    Vorrei sapere quale deve essere lo spessere dell’isolamento a cappotto per poter fruire della deduzione del 55% per l’anno 2008
    GRAZIE

  4. graziana ha detto:

    vorrei ristrutturare casa e approffittare delle detrazioni irpef. Vorrei spartire il costo delle detrazioni su 10 anni, ma se fra 3- 4 anni non lavorassi più? la detrazione che spetterebbe a me può ricadere su mio marito in quanto io diventerei a suo carico?
    Il problema è che vorrei avere un figlio e non posso sapere con certezza se poi rientrerò al lavoro. grazie

  5. Ric ha detto:

    ciao,
    io ho lo stesso problema.
    Ho acquistato da impresa un immobile facente parte di un edificio interamente ristrutturato.
    Ho rogitato a giugno 2007.
    La DIA di fine lavori dell’intero immobile ( non del singolo appartamento,che ,per altro era già ultimato da almeno 6 mesi) è stata presentata a maggio 2007.

    Potete aiutarmi?non so cosa fare.

    grazie

  6. Giuseppe ha detto:

    Buongiorno,

    vi chiedo gentilmente di volermi fornire un chiarimento in merito al seguente quesito.

    Ho appena inviato la comunicazione di inizio lavori per fruire della detrazione del 36% sulle ristrutturazioni..
    Nella guida pubblicata dall’Agenzia delle Entrate, leggo che tali detrazioni pero’ decadono qualora “la comunicazione non è stata trasmessa preventivamente al Centro Operativo di Pescara”.
    Il chiarimento che vi chiedo e’ relativo proprio alla data di inizio lavori. Nella comunicazione di inizio attivita’ presentata al comune dove ricade l’immobile, il tecnico ha indicato come data di inizio lavori il 18 Aprile mentre la data di spedizione della raccomandata all’agenzia delle entrate (Pescara) e’ il 24 Aprile. Considerando pero’ che i lavori avranno inizio non prima della meta’ di Maggio, come posso regolarizzare la situazione? E’ la data indicata nella comunicazione di inizio lavori presentata al comune a fare fede?

    Grazie in anticipo,

  7. ELENA ha detto:

    Ho acquistato da un impresa di costruzioni un immo-
    bile facente parte di un fabbricato completamente
    ristrutturato. La fine dei lavori è avvenuta il 13
    Aprile 2007 e l’atto notarile di compravendita in
    data 16/07/2007. Ho diritto ad agevolazioni quali
    detrazioni d’imposta pari al 36% ?

  8. Gianna ha detto:

    Ho acquistato da un’impresa un immobile facente parte di un edificio interamente ristrutturato.Il rogito è avvenuto a giugno 2007.La fine lavori a giugno 2007.
    Ho diritto alla detrazione del 36%?
    Grazie in anticipo.

  9. cinzia ha detto:

    Buongiorno vorrei sapere gli estremi della legge o Dlgs del 4 aprile 2008 che parla delle ristrutturazioni delle case, le certificazioni che deve avere un appartamento ecc.. Grazie cordiali saluti

  10. Simone ha detto:

    Ciao, ho acquistato ind ata 27/12/2005 una casa completamente ristrutturata.
    Non ho usufruito della detrazione fiscale. Potrei in questo 730 dichiarare la 3a rata?
    e successivamente negli anni a venire le restati 7?

    Grazie.

  11. stefano ha detto:

    Buongiorno vorrei sapere se è possibile utilizzare l’agevolazione del 36% per un un appartamento da acquistare da un impresa edile, che ha iniziato i lavori di ristrutturazine nel marzo 2007 con rogito previsto per gennaio 2009.
    Grazie

  12. tamara ha detto:

    Ho acquistato da un’impresa un immobile facente parte di un edificio interamente ristrutturato.Il rogito è avvenuto a ottobre 2007.La fine lavori a giugno 2006.
    Ho diritto alla detrazione del 36%?

    Grazie molte

  13. Giovanna ha detto:

    Buongiorno, sto ristrutturando il mio appartamento: rifacimento totale della cucina, bagno, lamatura parquet, imbiancatura, impianto elettrico e rifacimento infissi finestre e porte. La detrazione del 36% si opera su tutto? L’IVA è ancora del 10%? Grazie per la vostra gentilezza

  14. Concettina Cacchionni ha detto:

    devo ripulire una mansarda di 40 mq (attualmene è allo stato grezzo) e rifinire tutta la scala che porta in mansarda (3° piano). Ho la possibilità di usufruire di qualche incentivo?
    Grazie per la disponibilità ad una risposta.
    C. Cacchionni

  15. Attilio ha detto:

    Buongiorno,
    agli inizi del 2009 vorrei ristrutturare casa a Bari in vista del matrimonio. Come funziona per usufruire di agevolazioni e a chi mi devo rivolgere? Grazie

  16. impresa edile ha detto:

    Salve, rappresento un’impresa edile (bari), per le agevolazioni ad esempio del 36% per le opere murarie, del 56% per gli infissi ecc. dovrebbe valutare attentamente sia gli importi ammortizzabili negli anni, sia l’entità dei lavori, ossia se realmente converrebbe considerare e approvare le agevolazioni in questione.
    michele ricci

  17. paola ha detto:

    Buongiorni,
    vorrei avere alcune delucidazioni in merito al seguente quesito:
    Sono in procinto di acquistare un immobile facente parte di un edificio interamente ristrutturato: l’inizio lavori è del 2007 la fine del 2008 con rogito nel dic. 2008.
    Precisando che i lavori interni del mio appartamento risalgono effettivamente al 2008 go diritto all’agevolazione del 36% ( ovvimente con i limiti di cui alla finanziaria del 2008). Cosa dovrebbe dichiarare il costruttore? Quali documenti vanno allegati al rogito? Grazie Paola

  18. fabio ha detto:

    la mia domanda è solamente una ma semplicissima come si può richiedere uno gravio del 36% quando l’intervento fatto sull’immobile di proprietà di un’immobiliare o impresa o chi che sia ed a pretenderlo è il nuovo acquirente acquistandolo già ristrutturato ed agibile .Ma…..

  19. ROSALBA ha detto:

    Grazie per una risposta in merito. Ho acquistato da un’impresa un’appartamento ancora da finire. Nel costo dell’appartamento era incluso un box singolo. In un secondo momento ho acquistato un secondo box e l’ho trasformato in cantinetta. Per cortesia mi può dire se il 36% di agevolazione va solo sul primo o entrambi. Chiedevo inoltre su quale importo avviene la detrazione. (p.es. costo box 10.000. L’impresa calcola i costi in 8.000 + iva 4% e solo costo manodopera 1.600 + iva 4%) Su quale somma viene calcolata la detrazione 36%.
    Rosalba Tettamanti
    25.9.2008

  20. massimiliano ha detto:

    Gradirei sapere se la sostituzione di una porta interna, e la posa del parquet danno diritto ad agevolazioni fiscali, grazie per l’attenzione.

  21. Marziale ha detto:

    Buongiorno,
    vorrei sapere se si ha diritto alle agevolazioni sugli infissi anche se l’immobile è di nuova realizzazione.Se si,dove reperire un informativa dettagliata in merito?
    Grazie.

  22. Luca ha detto:

    Salve,
    Vorrei sapere qual’è la procedura da seguire per avere la detrazione del 55% per la riqualificazione energetica per la sostituzione di una vecchia caldaia con una a condensazione.
    Va bene semplicemente se do la fattura al mio commercialista?

  23. mary ha detto:

    Inizio lavori 10 giorni fa, posso ancora mandare documentazione inizio lavori a Pescara, pe r detrazione 36%.
    datemi una soluzione, sono state fatte solo piccole opere murarie.
    Peraltro non sapendo ho dato degli acconti con bonifico come richiesto.

  24. luca ha detto:

    Buongiorno, devo iniziare nelle prossime settimane delle opere di ristrutturazione di un edificio. Le opere sono diciamo totali, dai pavimenti, al rifacimento degli impianti elettrici e idraulici e serramenti.
    Per quanto riguarda la detrazione del 36% su un massimo di spesa di 48.000 € le cose mi appaiono chiare. Dare comunicazione a Pescara prima dell’inizio lavori innanzitutto e poi una ripartizione fino a 10 anni, in base all’annualità delle spese sostenute.
    Per il 55% per risparmio energetico invece ho qualche vuoto: la dichiarazione devo farla a fine lavori e non all’inizio come per la detrazione del 36%. Le 2 domande che Vi pongo sono:
    1- Posso portarle in detrazione in 10 anni anche queste?
    2 – le mie spese per le opere di risparmio energetico (serramenti, pannelli solari, riscaldamento pavimento, caminetto, caldaia….) avverranno parte nel 2008, parte nel 2009 e si concludranno nei primi mesi del 2010. Per le spese sostenute nel 2008 io comincerò a detrarmi 1/10 del 55% già a partire dalla dichiarazione redditi che compilerò nel 2009? o devo attendere la conclusione delle opre, l’invio di tutta la documentazione (che avverrà nel 2010) e quindi cominciare il mio rientro a partire dal 2011?

  25. Giacomo ha detto:

    Salve,
    ho concluso nell’Agosto 2007 l’acquisto di un immobile all’interno di un edificio completamente ristrutturato con conclusione lavori nel 2005. Posso recuperare qualcosa? Ho le idee molto confuse..
    Grazie

  26. donatella ha detto:

    Salve !!Ho bisogno di delucidazioni,io e il mio ragazzo dobbiamo ristrutturare casa solo che non c stiamo capendo nulla per quanto concerne le agevolazioni!!!Sapreste dirmi qualcosa e come mi devo muovere a riguardo!?
    Grazie mille

  27. massimo ha detto:

    l’iva sul parquet in legno ha quanto deve essere?

  28. Luciana ha detto:

    Buongiorno. Cortesemente potreste fornirmi indicazioni precise sul quando e a chi presentare richiesta (o è sufficiente la semplice comunicazione inizio lavori?) per usufruire della detrazione del 55% per il rifacimento delle finestre della mia residenza e della porta di ingresso di altra abitazione sempre in Milano? Devo presentare due richieste/comunicazione o una soltanto? La detraibilità è per 3 anni?
    Quale documentazione devo fornire oltre la fattura? La data inizio (e fine?) lavori la deve certificare la ditta che esegue i lavori? L’IVA per questi interventi è sempre il 10%? C’è altro che devo sapere ?
    Vi ringrazio anticipatamente e tantissimo per l’aiuto che mi date.

  29. paolo ha detto:

    buongiorno,
    vorrei alcune delucidazioni sulla detrazione del 55%:
    devo ristrutturare il tetto a terrazza della mia abitazione/villetta perchè spesso ho infiltrazioni d’acqua con la creazione di un tetto spiovente sia per risolvere definitivamente il problema dell’acqua che quello del risparmio energetico.
    Questo tipo di lavoro rientra nella detrazione del 55%
    qual’è il primo passo da fare ?
    Grazie

  30. lorenzo ha detto:

    Salve! una domanda, esistono delle agevolazioni per chi deve rifare il tetto se oltre alle opere edili installa anche un impianto fotovoltaico per la produzione di circa 3kv.
    Grazie lorenzo da firenze.

  31. Teresa ha detto:

    Buonasera
    avrei bisogno di alcune delucidazioni, a breve inizierò dei lavori di ristrutturazione nel mio appartamento non ho idee chiare in merito ad alcune problematiche che elenco di seguito:
    cosa devo fare esattamente per ottenre il bonus del 55% per la sostituzione degli infissi?
    per la sostituzione delle porte interne posso ottenre qualche agevolazione?? premetto che per la mia ristrutturazione non necessità di una DIA in quanto rifaccio cucina e bagno in complessivo ma senza spostare muri.
    Per quanto riguarda la sostituzione di tutti i sanitari box doccia del bagno ho l’agevolazione del 36%
    Per quanto riguarda l’acquisto del nuovo frigo e lavastoviglie nuovo ?? ho qualche avevolazione e per il mobili di cucina e bagno??
    Ringrazio anticipatamente per la vostra cortese risposta.

  32. Sandy ha detto:

    Salve,
    Esistono delle agevolazione per costruire una piscina in una zona industriale?
    Grazie

  33. carla m ha detto:

    l’argomento non è più di stretta attualità, ma vale la pena risollevarlo. La mia situazione è analoga a quella di palova, Elena e Tamara. Ho comperato un appartamento restaurato da un’impresa, con contratto preliminare di vendita regolarmente registrato il 7 guigno 2007 e rogito a ottobre 2008. Non ho diritto al 36 % solo perchè è rimasto scoperto il buco di 6 mesi da giugno a dicembre 2007. Ritengo sia inaccettabile e discriminatorio. Ritengo però anche che ci sia ancora tempo per un ricorso e mi sto informando in tal senso.

  34. paolo ha detto:

    Buonasera vorrei sapere se è possibile utilizzare l’agevolazione del 36% per un un appartamento da acquistare da un impresa edile, che ha iniziato i lavori di ristrutturazione nell’anno 2007 con rogito previsto per settembe2009. Vale anche per acquisto 2° casa?
    Che documenti vanno richiesti al costruttore?
    Grazie

  35. baer andrea ha detto:

    buona sera vorrei avere dei chiarimenti…su l agevolazione del 36% …perchè ho spedito all agenzia di pescara la documentazione…il 18032008 …..ma non o avuto mai risposta….. grazie per l attenzione ….

  36. GUIDO GASPARATO ha detto:

    Buongiorno,

    ho acquistato un immobile ristrutturato con Atto in data 1 agosto 2007.
    L’agevolazione per la ristrutturazione, inizialmente dedotta dal CAF, viene ora recuperata, poichè, mi dicono, a seguito di controlli, è stato verificato che il periodo dal 15/06 al 31/12/2007 è “scoperto” dalla deduzione . . .
    E’ vero ?
    Grazie

  37. massimo ha detto:

    salve ho rogitato nel maggio 2008 un appartamento facente parte di edificio posto a ristrutturazione edilizia, i lavori sono iniziati nell’anno 2007 e terminati nel febbraio 2008.
    quest’anno dal 730 ho detratto il 36 per cento.
    mi spettava? se no ora cosa succede ?
    grazie massimo

  38. Luigi ha detto:

    salve, siccome dovrei rifare il tetto volevo sapere se mi spetta l’agevolazione fiscale, volevo sapere anche se è del 36 o del 55%.
    Grazie Luigi

  39. Giorgio ha detto:

    Salve,
    ho fatto la DIA per ristrutturare la prima casa dove abito.
    Non mi è chiaro a che tipo di detrazioni posso accedere:
    1) Le luci del bagno sono al 36% o sono considerati mobili?
    2) Il frigorifero da incasso (comprato a parte) come posso detrarlo?
    3) I mobili della cucina (fatta su misura) sono al 20% o al 36%?
    4) Il controsoffitto della cucina con le luci inserite è al 10 o al 20%?
    Grazie.
    Giorgio

  40. argentina ha detto:

    Buongiorno,
    vorrei sapere se si ha diritto alle agevolazioni sugli infissi anche se l’immobile è di nuova realizzazione.Se si,dove reperire un informativa dettagliata in merito?
    Grazie.

  41. fabio ha detto:

    salve,ho acquistato un immobile che vorrei ristrutturare soprattutto per quel che riguarda infissi e impiantistica,cosa devo fare per ottenere le agevolazioni e in cosa consistono nello specifico…e soprattutto c è una scadenza entro il quale fare la dovuta domanda?grazie tante

  42. carlo de pace ha detto:

    ho costruito solo il rustico del mio appartamento ed ho fatto la chiusura dei lavori.
    Adesso voglio passare alla impiantistica.
    Posso usufruire delle agevolazioni fiscali per gli infissi ed il riscaldamento con caldaia a condensazione?
    cosa devo fare in caso fosse possibile?
    grazie
    carlo de pace

  43. maria rosaria ha detto:

    buona sera,
    ho ristrutturato una vecchia abitazione che ora e’ la mia prima casa, mi hanno informato sulla possibilita’ di avere l’IVA agevolata al 4% per gli infissi.
    Mi e’ stato anche detto di emettere una autocertificazione per poteraccedere a questa agevolazione.
    Non ho trovato nessuna dichiarazione fiscale in materia; Voi me lo potete confermare? Il fornitore degli infissi preme per emettere la fattura ( i lavori sono stati eseguiti nel 2009) ed io vorrei poter emettere questa autocertificazione con i dati giusti.
    Saluti.
    Monti Maria Rosaria

  44. roberto ha detto:

    segnalo la campagna per la riconferma delle agevolazioni fiscali al 55% oltre il 2010, promossa da Uncsaal, Federlegno Arredo e Centro di Informazione sul Pvc.
    Per aderire: http://www.uncsaal.it/aderisci.html

  45. monica ha detto:

    buongiorno, penso di acquistare una casa al rustico iniziata nel 1007 e mai terminata (permessi scaduti) accatastata come immobile da terminare recentemente.
    se il proprietario prima di venderla dichiara la chiusura lavori senza agibilità ovviamente, io potrei presentare una dia come ristrutturazione?
    allo stato dei fatti alcuni lavori andrebbero rifatti perchè la normativa del 1007 in fatto di coibentazione era scadente, i lavori di cappotto, rifacimento isolamento tetto serramenti (attualmente inesistenti) potrebbero rientrare nel 55% gli altri potrebbero essere considerati ristrutturazione e non costruzione prima casa?
    grazie

  46. monica ha detto:

    errore iniziata 1997

  47. riccardo ha detto:

    buongiorno, vorrei sapere se è possibile richiedere l’iva al 10 % suull’aquisto di sanitari e vasacha con una DIA aperta per lavori di straordinaria manutenzione.
    oe se anche per l’aquisto sempre dei suddetti articoli si puo richiedere la detrazione del 36 %.
    grazie

  48. nicolo rosa ha detto:

    Voglio fare l’impianto di riscaldamento a pavimento, ho già la caldaia a condensazione. Ho diritto alle agevolazioni fiscali del 36% o del 55%?

  49. orietta ha detto:

    Ho iniziato la ristrutturazione del mio appartamento da adibire ad abitazione principale. Inizio lavori oggi 02/11/2010 comunicazione all’Agenzia delle Entrate per l’agevolazione fiscale del 36% spedita sabato 30/10/2010.
    1) Ho diritto all’agevolazione anche se i lavori di ristrutturazione superano € 48.000,00?
    2) come devo procedere adesso per quanto riguarda le dichiarazioni?
    Grazie.

  50. Simone ha detto:

    Ho iniziato la ristrutturazione a metà settembre, puntando all’incentivo del 55%. Vorrei sapere se ci si può ancora contare visto i recenti fatti dell’innondazione in Veneto o se è stata sospesa o addirittura tolta. att.do risp. grazie

  51. nadia ha detto:

    Come funziona il meccanismo agevolativo del 55%? Quali sono le novità introdotte per il 2011? Quali sono le procedure da adempiere per usufruire dell’agevolazione fiscale? Quali sono le tipologie di spese detraibili, la modulistica da compilare e quella da conservare?
    Le risposte a queste domande su questo articolo
    http://www.tutorcasa.it/articoli/detrazione_fiscale_ristrutturazione_energetica_2011.htm

  52. adelio ha detto:

    buon giorno , l anno scorso ho acquistato una appartamento .dando x certo che la palazzina e il venditore soddisfano la legge x poter richiedere gli incentivi .il problema sta nel fatto che i lavori di ristrutturazione sono iniziati nel marzo del 2007 e conclusi nel1010.secondo voi ho diritto all agevolazione stessa?
    grazie
    adelio

1 Pings/Trackbacks for "Finanziaria 2008: proroga per le agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie e risparmio energetico"
  1. Infissi e pannelli solari: proroga delle detrazioni | Missk Lorina ha detto:

    […] due righe sull’argomento perché un mesetto fa non sapevamo della proroga, avevamo chiesto diversi preventivi perché qui abbiamo le finestre di legno del 1913, i vetri […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.